Feste ed eventi

Turismo Slow tra l’Adige e il Po

Cos’è il turismo “slow”

 

Tutti i giorni corriamo seguendo il ritmo dettato dalla società.

Proviamo a rallentare, ad assaporare ciò che ci circonda, è questo che si propone di fare chi cerca una vacanza slow.

Una vacanza “lenta” che permetta di gustarsi ogni singolo momento, una vacanza ci permetta di risvegliare i sensi.

Possiamo dedicare tempo ad osservare, gustare e persino fermarci.

La filosofia del turismo slow trasmette la voglia di praticare turismo ecosostenibile e rilassante che interessa anche la sfera enogastronomica.

 

La regione tra l’Adige e il Po

 

I due fiumi delimitano un’area abbastanza vasta che si estende tra Verona e Mantova fino alla loro foce sul mar Adriatico, passando per Rovigo.

Per lo più interessa una parte del veneto che viene definita Polesine.

L’origine di tale nome ha origini antichee va ricercata nei locali dialetti.

Alcune proposte:

  1. Itinerari in bici. Sono varie le alternative che tale regione propone e che permettono di raggiungere borghi suggestivi e percorrere lunghi tratti a contatto con la natura. Un esempio: la pro loco di Porto Tolle fornisce delle cartine ciclabili, consultabili anche on line.
  2. Escursioni lungo i fiumi. Un esempio può essere una gita in canoa lungo l’Adige nel tratto che interessa la città di Verona. Qui il fiume divide a metà la città e le sue acque si prestano ad escursioni in canoa o gommoni per andare a vedere da una prospettiva diversa la città scoprendone angoli inediti impossibili da conoscere dalla terraferma.
  3. Escursioni a cavallo : sono proposte da diversi agriturismi o associazioni presenti lungo tutta la zona interessata. Propongono escursioni accessibili a tutti e graduate su diversi livelli di difficoltà. UN esempio che si propone son le escursioni lungo il Delta del Po.

Ricordiamo che qualsiasi tipo di escursione si intenda fare occorre consultare guide esperte che, oltre a mettervi a disposizione tutti il necessario, arricchiranno la vostra vacanza con racconti di aneddoti, curiosità e brevi cenni di storia molto interessanti.

Consigliamo di soggiornare presso agriturismi per poter sia assaporare i prodotti genuini locali che consultare le attività da loro proposte che oltre a quelle precedente elencate, possono aver altre piacevoli alternative, come nordic walking e agripesca.

Leave a Comment