Hobby

Per gli amanti della lettura: ‘Po dal Monviso al Mare’

Costeggiare il Po in bicicletta, partire dal Monviso, dalle sorgenti di Pian del Re a Cuneo fino alle foci del fiume, raggiungendo il mare si può fare ed è sicuramente un’esperienza esaltante e avventurosa. Giusi Garello e Nini Gramaglia l’hanno fatto, hanno raccolto le loro emozioni e hanno raccontato la loro avventura nel libro “Po, dal Monviso al Mare” in un’iniziativa del Club Totem e Tabù.

 

I protagonisti

 

Totem e Tabù è un club di liberi viaggiatori, formato da un gruppo di amici appassionati di viaggi; il suo scopo è quello di far scambiare le informazioni ed esperienze ai viaggiatori, consigliare i luoghi e condividere le esperienze vissute.

Ogni settimana i viaggiatori si incontrano per raccontare i loro viaggi, i luoghi conosciuti e ad ogni incontro si affronta una tematica diversa dedicata al viaggio.

Giusi Garello e Nini Gramaglia sono andati oltre, non hanno solo raccontato ai soci del club la loro avventura, ma hanno scritto tutto, nero su bianco, parole ed emozioni che restano indelebili non solo nelle loro menti ma anche sui fogli.

Loro hanno viaggiato, scoperto nuovi luoghi, conosciuto nuove persone, assaporato nuovi cibi e hanno condiviso le loro scoperte e le emozioni attraverso questo libro, portando il lettore con loro e facendolo emozionare.

 

L’incontro con tanti artisti

 

Un viaggio dal Monviso al mare, costeggiando il Po, un fiume lungo il quale è nata la cultura italiana, attraversando paesi popolati di cantanti, scrittori, artisti, attori e pittori, che hanno vissuto lungo le sponde del fiume, conosciuto in tutto il mondo per il suo fascino.

Luoghi che hanno ispirato personaggi famosi: a Le Roncole di Busseto, Parma, incontrano la patria di Verdi, famoso compositore.

A Correggio, Reggio Emilia, Ligabue trova l’ispirazione per scrivere le sue canzoni; a Luzzara, Reggio Emilia, nasce Zavattini, sceneggiatore, scrittore, poeta e pittore.

Ferrara ispira Antonioni per scrivere le sceneggiature dei suoi film.

Celati nasce a Sondrio, ma sceglie l’Emilia Romagna per scrivere le sue opere; a Bologna nasce Bacchelli, scrittore e drammaturgo; e molti altri sono i personaggi che si incontrano lungo il percorso.

 

Un viaggio pieno di emozioni da vivere pagina dopo pagina, un’avventura che fa venire la voglia di prendere la bici e mettersi in viaggio.

Leave a Comment